gay olbia feticismo gay

. GAY FEET MASTER ANNUNCI DI GAY

Gay padova incontri filmati gay in italiano

: Gay olbia feticismo gay

BAKECA ANNUNCI GAY MILANO BAKECA ESCORT COSENZA High class escort rome annunci escort gay
CERCO GAY BERGAMO INCONTRI GAY A PRATO 958
Bakeka gay caserta addio al nubilato padova Video gay nuovi top escort desenzano

Gay olbia feticismo gay

Filmato porno amatoriale di Bruna, una moglie porca da Como, che sega il cazzo d Filmato porno amatoriale di Barbara, una moglie troia da Taranto, che fa una bel Filmato porno amatoriale di Teresa, una moglie porca da Salerno che si fa fotter Filmato porno amatoriale di Valeria, operaia feticista di Desio che sega con i b Federica, una fidanzata troia da Monza fa un bel bocchino davanti alla telecamer Michelle Ferrari e G Nel filmato di oggi le protagoniste sono le calde Michelle Ferrari e Giada da Vi Il provino porno amatoriale di Marta, calda operaia fiorentina che adora il sess Lidia, una calda mil Lidia, una calda milfona pelosa di Bolzano gode con due maschi in provino porno Valeria e Stefano, c Valeria e Stefano, coppia di maialoni da Monza godono davanti alla telecamera in Provino porno amatoriale di Tina, una milf palermitana porca, con la mascherina Elisa e Paola, due f Elisa e Paola, due fidanzate troione di Perugia godono in orgia porno amatoriale Carolina, una moglie troia da Vicenza gode in provino porno amatoriale.

Daniela, una maiala obesa e maggiorata, operaia di Palermo gode davanti alla tel Il provino porno amatoriale di Alessia, una casalinga matura formosa e maggiorat Si arriva al dolce e il discorso cade sul rapporto di coppia lui è single da 6 mesi ma non dispiaciuto.

Poi ci guarda e chiede a bruciapelo: Con Monica ci guardiamo e replichiamo che si, anche noi abbiamo qualche piccola esperienza. Io guardo Monica e le chiedo se vuole. Poi rivolta a Marco: Ma prima dobbiamo capire se ci va, quindi proviamo e poi si deciderà di conseguenza. Ma sono io che detto le regole. Marco si alza, paga il conto e usciamo arrivati in auto dice a Monica di sedersi dietro con lui e a me di guidare verso le spiagge.

Guido e dietro sento solo silenzio. Si baciano e si toccano. Poi la voce di Marco: Cosa vuoi che le faccia? Vedo pochissimo ma capisco che la sdraia sul sedile e la lecca tutta. Allora lui mi chiede di trovare un posto riparato e fermarmi. Mi volto lui ha calato i jeans ed estrae una bestia di 25 centimetri, Monica lo carezza, lo sbaciucchia e poi lo prende in bocca. Poi scende e si ricompone mentre Monica si leva la camicetta sporca.

Questa volta sarai cornuto per davvero. Monica era perduta dietro il cazzo animalesco di Marco, ne era succube, lo anelava in ogni momento; quella autentica bestia le era entrata nel cervello e lo voleva ogni giorno di più. Marco era il padrone di casa mia, veniva e cominciava subito a toccare Monica, spudoratamente, palesemente, tirava fuori il cazzo e glielo metteva in mano o in bocca davanti a me, la obbligava a smettere di mangiare per farsi succhiare la cappella; lei era sempre ubbidiente, sempre pronta a ricevere quel gigante in qualche buco.

Quando Marco decideva di passare la notte a casa mia, loro dormivano nel mio letto ed io venivo mandato nella stanza degli ospiti; a volte mi veniva concesso di assistere alla monta ed erano momenti paradisiaci: E poi certi momenti di assoluta delizia, quando dopo aver sborrato Marco mi ordinava di pulire tutto, con la lingua, leccavo la fica di Monica ed anche il suo Bestione, con grande entusiasmo e devozione.

Avrei voluto giocare molto di più col il cazzo di Marco, ma non mi è stato mai permesso. Quando uscivamo insieme cercavamo di salvare le apparenze, almeno finchè restavamo in Olbia, quando invece ci allontanavamo, allora il gioco cuckold veniva fatto anche in pubblico, nei ristoranti o nei bar, dove Marco diceva chiaramente ai camerieri e a voce alta che io ero il cornuto e lui il fidanzato di Monica; e se la limonava davanti a tutti sbeffeggiandomi davanti a tutti: Ma cosa vuoi sapere tu che hai un cazzetto ridicolo e ti sai fare solo delle seghe!

Mi sentivo morire quando mi umiliavano in questo modo, ma gli sguardi di pena della gente mi illibidinivano al punto che qualche volta ho sborrato nei pantaloni senza nemmeno toccarmi. E quando andavano via da soli, per vari giorni; magari non mi chiamavano per due o tre giorni ed io mi maceravo nella disperazione.

E godeva, oh come godeva, la sua naturale sensualità è letteralmente esplosa con Marco, è stato un crescendo continuo, la sua sensibilità si è acuita al punto che ad ogni monta arrivava ad un numero incredibile di orgasmi!

Come quella volta che Marco ha organizzato a casa sua una gang-bang con due suoi colleghi di passaggio e mi ha permesso di assistere: È stato, forse, il momento più alto della nostra storia con Marco. Marco è stato trasferito in una città del nord Italia e siamo rimasti senza fidanzato. I primi momenti senza Marco sono stati duri, pensavamo solo a lui, abbiamo ripreso a scopare e scopavamo parlando di lui, non riuscivamo a darci pace. Poi, poco a poco le ferite si rimarginano, le nostre fantasie erotiche hanno ripreso a fare capolino nelle nostre menti e ci siamo avvicinati sempre di più alla soluzione del nostro problema.

Monica sta uscendo dal bagno, viene verso di me, è nuda, profumata, emana freschezza ed allegria, mi bacia e mi sorride dicendomi: E poi è sposato e facciamo una cattiva azione con sua moglie! Si, lo so che è un rischio, ma questa storia mi intriga da morire e la voglio vivere. Posso prendere tutti i cazzi del mondo, ma tu sei e resterai il mio amore. Cornuto ma il mio grande amore! Ora ci siamo, a minuti dovrebbe arrivare Luigi, qui è tutto pronto. Suona il campanello, è lui, rispondo al citofono, apro il cancello esterno e lo attendiamo.

Monica viene da me, mi abbraccia forte, mi sorride, non dice una parola, mi da un bacio a fior di labbra e ritorna in soggiorno. Luigi arriva molto allegro, non si aspettava il nostro invito, proprio oggi che sua moglie è fuori Olbia per lavoro. Mi saluta con calore, entra in casa nostra ed ecco Monica! La mia Monica, il mio adorabile ed adorato troione ha cominciato la sua opera di seduzione…. Non poteva cominciare in maniera migliore…..

Ricalca tanti episodi vissuti da me con mia moglie Elisa. Felicissimo di essere umiliato e insultato in tutti i modi. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati nome, email, sito web per il prossimo commento.